Analisi della cellulite e ritenzione idrica 

La cellulite è un disturbo dell’ipoderma, il tessuto, di natura prevalentemente adiposa, che si trova al di sotto del derma. La cellulite (o Pannicolopatia Edemato-Fibrosclerotica, PEF) è una patologia quasi esclusivamente femminile e colpisce circa l’80% delle donne. Essa è causata dalla degenerazione del microcircolo a livello del tessuto adiposo.

Analisi cellulite e ritenzione idrica

prime fasi i vasi, per cause costituzionali o di comportamento, perdono la loro elasticità provocando un rallentamento del flusso sanguigno. Il sangue ristagna nei capillari, che non sono più in grado di nutrire in modo adeguato i tessuti circostanti. A causa di un’anormale permeabilità della parete capillare si ha trasudazione del plasma, con accumulo e ristagno dei liquidi negli spazi cellulari interstiziali.
Questo processo provoca nel tempo un’infiammazione dei tessuti, gli scambi di ossigeno si riducono, le tossine ristagnano e la pelle si diventa pallida, ipotermica e pastosa.

Con il passare del tempo si formano micronoduli, strutture rotondeggianti incapsulate in fibrille di collagene. I noduli e le fibre di collagene insieme formano una rete che ostacola ulteriormente gli scambi metabolici. Inizia un indurimento del connettivo del derma che provoca scarsa ossigenazione dei tessuti. La pelle assume il caratteristico aspetto a buccia di arancia e si manifesta anche un certo dolore al contatto.

Durante l'analisi la misura dello stadio di cellulite e del grado di ritenzione idrica è condotta attraverso su due fasi:

  1. pre-indagine attraverso un questionario che consiste in 9 domande (Età, peso, circonferenza, senso di pesantezza alle gambe, presenza di capillari, elasticità cutanea, presenza di noduli, dolore alla palpazione, presenza di pelle a buccia d'arancia);
  2. test pratico con macchinario (CelluScan della Callegari) che si effettua posizionando una fascia sulla zona da analizzare e attraverso un sensore ad infrarossi, vengono monitorati tutta una serie di punti senza che si debba toccare la pelle del paziente. Al termine delle misure lo strumento elabora lo stadio di cellulite ed il grado della ritenzione idrica, da cui è possibile ricavare utili informazioni per indirizzare verso il tipo di trattamento anticellulite più indicato.

Misurazione cellulite e ritenzione idrica

Un'analisi esclusiva e obiettiva delle condizioni circolatorie basate sulla mappatura termica digitale.
La consultazione ci offre la possibilità di valutare i livelli di ritenzione idrica e cellulite e monitorare i progressi nel tempo.
Puoi effettuare il test gratuitamente presso le parafarmacie Chiedilo al Farmacista attraverso una semplice prenotazione, anche online. 
Successivamente si esegue un test pratico che comprende il posizionamento di una fascia sulla parte del corpo interessata che, attraverso un sensore ad infrarossi, procede al monitoraggio di una serie di punti senza che ci sia contatto con la pelle. La tecnologia a raggi infrarossi garantisce una misurazione rapida ed accurata, permettendo la "mappatura termica" della zona interessata.

Al termine dell’esame è già possibile analizzare i risultati ottenuti per capire il grado di cellulite (normale, I, II, III, IV) e il grado di ritenzione idrica (come disomogeneità termica) della zona interessata.

Costi e durata del test

La visita è gratuita e ha una durata di 15 minuti. Prenotazione prioritaria con Fidelity Card.

Trova il punto vendita più vicino a te e prenota la tua visita. Il tuo benessere inizia ora.

MAPPA PUNTI VENDITA


Accettare

Il presente sito web aderisce alla nuova normativa europea in materia di tutela dei dati personali, comunemente denominata  GDPR ed in dettaglio il Regolamento Europeo 2016/679, ed utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.