Eritemi e Scottature: quale crema utilizzare?

eritemi e scottature

Il sole è amico, ma anche nemico: i raggi della luce solare regolano il nostro orologio interno, stimolano la respirazione, la circolazione sanguigna, il metabolismo, il sistema ormonale e le difese immunitarie. Inoltre, è essenziale per la produzione della vitamina D e quindi per la salute delle nostre ossa.

Ma un‘esposizione eccessiva al sole comporta però anche dei pericoli come eritemi solari, foto-invecchiamento e altre alterazioni della pelle!

Cos’è l’eritema solare?

L'Eritema Solare è una reazione della pelle dovuta ad un'eccessiva esposizione ai raggi del sole, senza un'adeguata protezione solare.

L’eritema consiste in una risposta infiammatoria della pelle, causata dalla vasodilatazione dei capillari superficiali, che nel caso dell’eritema solare entra in contatto per un tempo eccessivo con i raggi solari. Di fatto, si tratta a tutti gli effetti di un’ustione di primo grado che compare in genere alcune ore dopo l'esposizione al sole.

Da cosa è causato l’eritema?

È ben risaputo che i raggi solari si suddividono i UV-A, i quali costituiscono il 95% dei raggi UV, e i raggi UV-B, i quali costituiscono solo il 5% dei raggi UV ma sono proprio quelli che si fermano alla superficie della pelle, danneggiando le cellule e provocando eritemi!

Come è possibile riconoscere l’eritema?

L'infiammazione, tipica dell'eritema, è causata dalla vasodilatazione dei capillari sottocutanei: i margini dell'eritema possono essere netti o sfumati, con chiazze più o meno estese sulla superficie del corpo. Una volta riassorbito, può causare desquamazione o discromia (diversa colorazione della pelle).

Quali sono i sintomi?

Sicuramente prurito, secchezza, bruciore, gonfiore e nei casi più severi anche formazione di bolle e vesciche. Febbre, debolezza generale e cefalea possono accompagnare un‘eritema solare esteso.

Attenzione, il danno al DNA cellulare che ne deriva, porta a diverse alterazioni croniche e anche alla possibile insorgenza di melanoma!

Cosa fare in caso di scottature?

1.Tra i rimedi per le scottature solari c'è sicuramente l'acqua fredda: utilizza impacchi freddi per ottenere un immediato sollievo.

2. Bere molta acqua per evitare la disidratazione

3. È importante non esporsi al sole nelle giornate successive alla scottatura

4. Idratare la pelle: applicare una crema lenitiva (Aloe,Calendula, etc)

5.Nei casi più gravi può essere utile ricorrere a farmaci da banco a base di CORTICOSTEROIDI.

Quali sono quindi le raccomandazioni per una fotoprotezione responsabile, così da evitare eritemi e scottature?

Per saperne di più leggi anche #le regole d’oro della fotoprotezione.

Hai bisogno di alcuni chiarimenti? Raccontaci la tua esperienza nei commenti o scrivendo a info@chiediloalfarmacista.it

Vuoi ricevere gli articoli del nostro blog in anteprima direttamente sulla tua casella di posta elettronica? Clicca qui

"L'utilizzo smodato e inconsapevole dei motori di ricerca nel vano tentativo di automedicarsi può avere effetti indesiderati, anche gravi. Ascolta attentamente il tuo medico e il tuo farmacista, non è nocivo!"